√ Future & Innovation Talks AIFIn. Davide Passero: imparare a guardare al futuro senza pregiudizi - FinancialInnovation.it
Future & Innovation Talks AIFIn

Future & Innovation Talks AIFIn. Davide Passero: imparare a guardare al futuro senza pregiudizi


Innovazione, futuro e sostenibilità sono stati i temi dell'Executive Meeting AIFIn

Si è recentemente svolto il primo dei “Future & Innovation Talks” AIFIn - the Financial Innovation Think Tank del 2021, Lunch Executive Meeting riservato ai membri dell’Advisory Board e ai relatori che hanno partecipato al Programma Workshop di AIFIn del primo semestre 2021.

Oltre al networking, il format dell’evento offre l’occasione per condividere visioni sul futuro coinvolgendo opinion leader che possano essere di ispirazione sui mega trend e sul ruolo dell’innovazione.

Special Guest di questo primo incontro è stato Davide Passero, presentato e intervistato da Sergio Spaccavento, Presidente AIFIn.

Davide Passero è Amministratore Delegato di Alleanza Assicurazioni dall’ottobre 2014 ed è membro del Comitato di Management della Country Italia di Generali Assicurazioni. È entrato nel Gruppo Generali nel 2001 in qualità di Condirettore Generale di Banca Generali, per realizzare l’integrazione nella Banca delle tre SIM di Promotori finanziari del Gruppo e successivamente l’acquisizione e fusione di Banca Primavera. Dal 2005 al 2014 ha ricoperto la carica di Amministratore Delegato di Genertel e di Genertel Life, le Compagnie dirette del Gruppo operanti in Italia nel settore Danni e Vita. In precedenza, ha maturato un’ampia esperienza nel settore finanziario e tecnologico come Amministratore Delegato di RAI Net – Gruppo RAI, di Finanza&Futuro – Gruppo Deutsche Bank, e della catena in negozi franchising di Omnitel (oggi Vodafone Italia). È laureato in Economia Politica all’Università Bocconi di Milano.

Sergio Spaccavento ha aperto l’incontro evidenziando come lo Strategic e Corporate Foresight e in generale gli studi sul futuro siano diventati parte importante della mission di AIFIn insieme al tema della sostenibilità. Financial Innovation, Foresight e Sustainability sono dunque sempre più integrate tra loro nelle attività di AIFIn. Infatti tra gli obiettivi del Think Tank sull’innovazione finanziaria c’è anche quello di analizzare i trend più significativi per l'industria, delineare i possibili futuri, stimolare l'innovazione di valore per promuovere e favorire lo sviluppo di un sistema finanziario più evoluto e sostenibile nel lungo periodo.

L’intervista è iniziata con l'invito a Passero a raccontare qualche “aneddoto” del passato, professionale e personale, sul tema innovazione. Spaccavento ha evidenziato quanto sia importante rileggere in una chiave storica l'innovazione per analizzarne successi e insuccessi.

Passero ha raccontato, in particolare, la sua esperienza negli anni ‘90 nella nascente Omnitel (dall’allora Olivetti) e dell’ingresso nel settore delle telecomunicazioni mobili grazie alla tecnologia GSM in concorrenza con l’unico altro operatore di mercato (SIP). Il successo avuto da Omnitel in cosi breve tempo è stato per certi versi sorprendente perché conteneva un mix di elementi fondamentali per l’innovazione: una rete costruita con le ultime tecnologie e quindi in grado di garantire la qualità del servizio; una crescita della domanda di mercato, superiore anche alle attese; marketing orientato al mercato consumer nella convinzione che il telefono cellulare, agli inizi immaginato per il mondo business, sarebbe diventato lo strumento di comunicazione personale per eccellenza.

Passero ricorda come all’epoca ci si ponevano domande che oggi potrebbero sembrare banali quali l’utilità di effettuare una telefonata in mobilità (avendo le cabine telefoniche!) o inviare un messaggio testuale con un SMS (vista la difficoltà nella composizione con i tasti alfanumerici dei primi cellulari!). 

Queste mie testimonianze”, dichiara Passero, “fanno capire come sia difficile capire il futuro osservando il presente in cui viviamo e come allo stesso tempo sia fondamentale imparare a guardare al futuro senza pregiudizi”. “Non funzionerà mai!” è una dichiarazione che spesso in passato abbiamo sentito su innovazioni che poi hanno avuto un grande successo.

Parlare di futuro di questi tempi è ancora più impegnativo” continua Passero “la possibilità di fare previsioni che vengono disattese è molto elevata. Stiamo vivendo un tempo che è quello della cosiddetta quarta rivoluzione industriale; noi non ce ne rendiamo conto ma in futuro se ne leggerà sui libri di storia”.

Spaccavento introduce poi il tema della sostenibilità e delle grandi sfide legate all’Agenda ONU 2030 e chiede la visione di Passero anche sul ruolo che possono avere le compagnie di assicurazione.

Il tema della sostenibilità è uno dei driver che accompagna questa fase di transizione che stiamo vivendo”, dichiara Passero, “questa tematica sta progressivamente condizionando anche i mercati finanziari, dove la qualifica ESG sta diventando una discriminante nelle scelte di investimento”. Passero ha anche ricordato l’importanza dell’educazione finanziaria “come Alleanza Assicurazioni abbiamo deciso di investire su questo importante tema, perché il grado di sviluppo economico di un Paese è direttamente correlato all’educazione finanziaria della popolazione”.