√ L'arte del Risparmio: l’iniziativa del Gruppo Intesa Sanpaolo in occasione della giornata mondiale del risparmio - FinancialInnovation.it
Home » Finance » News
arte_del_risparmio

L'arte del Risparmio: l’iniziativa del Gruppo Intesa Sanpaolo in occasione della giornata mondiale del risparmio


Partecipano all’iniziativa Museo del Risparmio, Gallerie d’Italia, Archivio Storico e le Banche estere del gruppo. Tra le proposte online workshop e presentazioni, contest e campagne sui social.

Intesa Sanpaolo propone per la Giornata mondiale del Risparmio del 31 ottobre un ampio programma di eventi e iniziative digitali o online, nel rispetto delle disposizioni per il contrasto dell’emergenza legata alla diffusione del virus COVID-19, che vedranno coinvolte numerose strutture del Gruppo in Italia e anche nei paesi dove la Banca è presente direttamente o attraverso le sue controllate.

Il programma è intitolato L’Arte del Risparmio, perchè risparmiare è un’arte che richiede un’abilità che non si basa solo sulla conoscenza, ma anche sull’esperienza pratica che ben si associa alla creatività necessaria per affrontare le sfide quotidiane. L’idea è stata lanciata dal Museo del Risparmio, che ne ha fatto una missione educativa e ludica assieme, con attività per ogni fascia d’età e livello di preparazione, anche e soprattutto per chi parte da zero. Anche questa edizione maggiormente digitale vede il coinvolgimento del polo museale delle Gallerie d’Italia e dell’Archivio Storico del Gruppo.

L’Arte del Risparmio o meglio The Art of Saving è diventato un atteso appuntamento anche in Albania (con Intesa Sanpaolo Bank Albania), Bosnia-Erzegovina (con Intesa Sanpaolo Banka BiH), Croazia (con PBZ), Egitto (con Alexbank), Moldavia (con Eximbank), Romania (con Intesa Sanpaolo Bank Romania), Serbia (con Banca Intesa Beograd), Slovenia (con Intesa Sanpaolo Bank) e Ungheria (con CIB).  Sono i paesi in cui la International Subsidiary Banks Division del Gruppo ha promosso l’evento e che ogni anno raccoglie adesioni entusiaste da parte di famiglie, scuole e volontari delle Banche locali che supportano il programma.

Quest’anno, a causa delle restrizioni per le misure di contenimento della pandemia, vengono promosse iniziative a distanza come on line contest, giochi o campagne sui social, ma anche il nuovo format digitale introdotto dal Museo di Risparmio: “Quanto costano i desideri?” (“The price of our dreams”) rivolto a bambini dai 6 ai 10 anni.

Fonte: Intesa Sanpaolo