√ Illimity: le novità del piano strategico - FinancialInnovation.it
Home » Banking » News
alleanza_strategica

illimity: le novità del piano strategico


Alleanza strategica con il Gruppo ION e lancio di B-ILTY, prima  banca  diretta  al  servizio  delle  piccole imprese.

Approvato il Piano Strategico del Gruppo illimity per il periodo 2021-25 con alcune importanti indicazioni strategiche e novità.

Il piano è basato su solidi risultati acquisiti, primo tra tutti la redditività già raggiunta sul capitale (ROE) di circa l’8% al primo trimestre 2021 e attesa al 10% per il 2021, con un utile netto previsto tra 60 e 70 milioni di euro, a fronte di un profilo di rischio contenuto e una robusta patrimonializzazione. I risultati raggiunti si basano su alcune scelte strategiche che si sono dimostrate corrette quali ad esempio il fatto di concentrarsi nel mondo del credito alle PMI e specificatamente in tre segmenti di particolare interesse:-credito performing alle imprese, crediti corporate  unlikely  to  pay, crediti corporate NPL.

illimity ha puntato molto sulla tecnologia in tutti suoi settori di attività e ha, tra l’altro, sviluppato una architettura software proprietaria con caratteristiche uniche nel suo genere: completamente digitale,  modulare, in  cloud  e quindi massimamente flessibile e totalmente  scalabile in  grado  di integrare continuamente innovazioni e nuove fintech.

Proprio in quest’ambito ci sono nel piano strategico due importanti novità:

• La Divisione  Banca  Diretta prevede di lanciare B-ILTY entro l’anno: la prima banca diretta completa per le piccole imprese. L’offerta della  nuova  banca  è  disegnata  sulle  specifiche  necessità  di  questo  settore  e  nasce  dalla combinazione di due forze tradizionali del Gruppo illimity: la piattaforma transazionale interamente digitale e all’avanguardia nella user experience unitamente alla competenza creditizia nel settore delle imprese. L’offerta di B-ILTY è disegnata intorno agli specifici bisogni delle piccole imprese: prodotti sia di factoring che di finanziamento a breve e medio termine, piattaforma transazionale digitale, servizi  a  valore  aggiunto (es.  assicurazione,  CFO  digitale,  etc.). L’interazione  sarà soprattutto digitale,  affiancata  anche  dalla  disponibilità  di relationship  managers dedicati  e specializzati  anche  per  settore  economico  e  con processi di  credit  scoring digitalizzati per assicurare tempi di risposta rapidi e scalabilità dei volumi .B-ILTY si propone di servire oltre 30 mila clienti a regime nel 2025 e generare nuovi volumi di crediti erogati cumulati in arco Piano pari a circa 3,7 miliardi di euro, con un profilo di rischio e di assorbimento del capitale contenuto grazie al ricorso a garanzie pubbliche e ad assicurazioni sul credito.
 

• L’alleanza strategica con il Gruppo ION. La tecnologia ha solamente iniziato a mostrare i suoi effetti sul settore bancario e nei prossimi anni ci dobbiamo  aspettare importanti evoluzioni in  termini  di data analytics,  user  experience,  attivi programmabili,  smart  contracts e, quindi, nuovi  modelli  di  business.  Per  consolidare  la  leadership tecnologica acquisita  negli  anni,  illimity  ha  sviluppato  una  fortissima alleanza  strategica  con  il Gruppo ION che si realizzerà attraverso: un accordo di licenza d’uso sui sistemi informativi sviluppati da illimity che genererà per la Banca 90 milioni di euro di ricavi cumulati nel periodo 2021-2512; accordi di  collaborazione  di  lungo  periodo  in  settori  e  servizi  cruciali  quali,  tra  gli  altri,  data analytics, credit scoring, market intelligence. Le  potenziali  sinergie  di investimento  e  commerciali  tra i due  gruppi  a  livello sia  nazionale  che internazionale sono potenzialmente notevoli, ma i benefici e gli effetti che ne deriveranno non sono stati inclusi nelle previsioni di Piano.
 

Corrado Passera, CEO e Fondatore di illimity, ha commentato: “Oggi è un giorno particolarmente importante per illimity e i suoi oltre 650 illimiters. In poco più di due anni abbiamo costruito una banca innovativa al servizio delle imprese per coprire bisogni molto sentiti nel credito alla crescita, nel credito ai risanamenti aziendali, nel credito distressed. Sempre con l’obiettivo di sviluppare potenziali ancora inespressi. I pilastri fondanti sono le nostre persone e le nostre tecnologie: su entrambe continueremo a investire con ottica di lungo periodo. La pandemia ci ha temporaneamente rallentato, ma da questo periodo –difficile per tutti –usciamo ulteriormente rafforzati. Oggi abbiamo presentato un Piano certamente ambizioso ma altrettanto concreto. Ci impegniamo a portare utili importanti ai nostri azionisti, ma ci impegniamo anche ad essere molto utili al nostro Paese in questa fase di rilancio e di recupero di fiducia. Mi fa estremamente piacere accogliere tra i nostri azionisti di lungo periodo il Gruppo ION ed, in particolare, Andrea Pignataro con il quale condivido una visione di fortissima innovazione davanti a noi. Dalla nostra partnership ci aspettiamo sinergie tecnologiche e commerciali molto significative che rafforzeranno ulteriormente il nostro Piano d’Impresa”.

Fonte: illimity