√ Innovazione nei servizi di pagamento: ecosistemi digitali e nuove customer experience - FinancialInnovation.it
Payments_innovation

Innovazione nei servizi di pagamento: ecosistemi digitali e nuove customer experience


I trend evolutivi dell’industria analizzati e discussi nel Workshop AIFIn "Strategie e innovazioni nei servizi di pagamento"

Nel Workshop AIFIn del programma “Strategie e innovazioni” 2021 dedicato ai servizi di pagamento sono stati analizzati e discussi i principali trend per l’industria indicati all’interno dell’Osservatorio Innovazione Finanziaria

Il Workshop non poteva non partire dagli impatti che l’emergenza Covid-19 sta avendo sull’economia, sul settore e sui comportamenti di acquisto del consumatore: da un lato l’accelerazione nella diffusione dei pagamenti digitali legata anche alla crescita dell’e-commerce e dall’altro la frenata sui consumi.

Negli ultimi 12 mesi, sebbene l’Italia abbia recuperato una parte del gap sui pagamenti digitali rispetto alla media europea, c’è ancora molto da fare per ridurre l’utilizzo del contante. L’obiettivo di trasformare il nostro paese in una società veramente “cashless” è ancora lontano ma le ultime iniziative governative (cashback, lotteria scontrini, ecc.) vanno sicuramente in questa direzione; anche se è presto per valutare la reale efficacia di questi provvedimenti.

I servizi di pagamento sono uno dei principali business delle banche ma anche l'area dove la spinta tecnologica (fintech) e normativa (PSD2) stanno apportando maggiore innovazione e concorrenza.

Con l’open banking e l’evoluzione degli ecosistemi di pagamento si aprono nuovi spazi di "coopetizione" in cui incumbent e nuovi operatori (start-up, BigTech, utility, ecc.) stanno cercando un nuovo posizionamento distintivo. Iniziative di sistema e normative dovranno stimolare la massima interoperabilità tra sistemi di pagamento digitali per supportarne l’adozione e la diffusione.

L’innovazione nelle "esperienze" di pagamento sono state uno dei temi centrali del Workshop. Oltre ad accessibilità e sicurezza, velocità/semplicità e omnicanalità/phygital sono state indicate come le aree maggiormente da sviluppare per rispondere alle aspettative della clientela.

Nuovi casi d’uso nati dalla collaborazione tra istituzioni finanziarie e “terze parti”, come quelle presentate durante il Workshop, dimostrano l’esistenza di ampi spazi per nuove innovazioni nei servizi di pagamento.

La redazione di FinancialInnovation.it